Bonus baby sitter anche ai nonni

Bonus baby sitter anche ai nonni

La nuova circolare Inps chiarisce: i 1.200 euro da utilizzare entro il 31 luglio possono essere destinati anche a parenti, basta che non vivano nella stessa casa del minore (non conviventi).

Bonus baby sitting anche per nonni o zii se non vivono nella stessa casa del minore del quale si prendono cura.

La circolare numero 73 dell’Inps chiarisce che il voucher (massimo 1.200 €) per la assistenza e la sorveglianza dei figli sotto i 12 anni nel periodo di chiusura della scuola introdotto dal Decreto Rilancio, potrà essere dato anche ai propri familiari, purché non coabitanti.

Al riguardo la circolare recita: “In caso di convivenza, pertanto, i familiari sono esclusi dal novero dei soggetti ammessi a svolgere prestazioni di lavoro come baby-sitting remunerate mediante il bonus in argomento“.

Vale dunque il suo contrario: il voucher massimo di 1200 euro da utilizzare tra il 5 marzo e il 31 luglio può essere esteso ai familiari a patto che non siano conviventi.